Governo sì

A quanto pare si è giunti a un accordo. E da “E allora il pd? ” si è finiti a ” Quando con il pd? “. Se vi sarà una linea di discontinuità con il governo precedente lo verificheremo nei prossimi mesi,  sempre che questo governo duri a sufficienza,  rivelandosi in realtà la copia annacquata del precedente.

Nodi da risolvere Tav,  Autostrade e i due decreti sicurezza che Conte dovrebbe di fatto “rinnegare”. Scelta alquanto improbabile o quanto meno politicamente discutibile per una questione di coerenza istituzionale.

Tutto è possibile in politica? Noi crediamo di no. Attendiamo gli sviluppi della nuova sceneggiata all’ italiana, nella convinzione che si sia spostata solo di qualche mese la necessità di nuove elezioni. E che nuove elezioni porteranno quasi sicuramente le destre al potere, con un rischio concreto di uscita dell’Italia dall’unione europea.

Peccato che in politica quasi nulla è come appare…..

” Avanti con il pd”, il cui unico intento è conservare la poltrona,  potrà trasformarsi, nel corso dei mesi,  in qualcosa di ancora più penoso  di  Mrs selfie al Papeete. E con Di Maio che cita Nenni, senza ovviamente rinnegare il lavoro fatto con la Lega, siamo arrivati alle comiche istituzionali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...